previous arrow
next arrow
Slider

Teatro Studio Uno, Via Carlo della Rocca 6

 

LA RACINE

Legno, cellulari, motori riciclati, vecchi apparecchi fotografici e radici di piante danno forma ai proiettori auto-costruiti che, adattandosi allo spazio, creano un’opera in perenne mutazione. Materiali di scarto e di recupero conferiscono all’installazione un aspetto tecnologico decadente.
Come in una rappresentazione di un presente alternativo, il cannibalismo tecnico dei vari materiali di cui è composta l’installazione crea uno scenario anacronistico e futuribile.
Il motivo che crea un legame visivo tra le varie apparecchiature è l’immagine di una radice, non organica ma piuttosto un’entità metafisica.

 

 

Luca Mauceri + MediaMash Studio

MediaMash Studio è un collettivo di artisti con base a Firenze che si occupa principalmente di arte contemporanea, utilizzando luce e video come principale mezzo di espressione.
Le installazioni di MediaMash sono spesso caratterizzate da una natura site-specific e dall’uso di materiali non convenzionali.
Luca Mauceri, Jacopo Rachlik e Emilano Renzini realizzano video-mapping e allestimenti interattivi tra cui Kandinsky Colour Experience, Montecatini Terme, PT, 2018; installazione La Foresta, XI Florence Biennale, Firenze; performance Natural Live, XI Florence Biennale (FI) e Artimino Contemporanea (PO).
Nel 2018 partecipano a La Festa di Roma, il capodanno della Capitale, dove espongono Day Hole – opera presentata per la prima volta a Roma per RGB Light Experience 2017.