PERCORSI DI LUCE NELL’ARTE ELETTRONICA ITALIANA TRA GLI ANNI SETTANTA E OTTANTA

L’incontro verterà sull’arte elettronica in Italia tra gli anni Settanta e Ottanta, seguendo alcuni percorsi che analizzano il ruolo giocato dalla luce. Passando dal video analogico fino alla computer art, saranno presentate opere astratte in cui viene fatto un uso del video anti-televisivo e anti-cinematografico, agendo esclusivamente sul segnale elettronico e generando immagini di luce-colore. Seguendo un ulteriore percorso, si parlerà inoltre delle videoinstallazioni, opere in cui l’immagine luminosa, emanata dai monitor a tubo catodico, assume una scala ambientale.

 

Paola Lagonigro

Paola Lagonigro (1984) si è laureata in Storia dell’Arte Contemporanea alla Sapienza Università di Roma con una tesi sulla rimediazione della pittura nella videoarte. In 2015 ha intrapreso un dottorato di ricerca nella stessa università continuando a indagare i rapporti tra arte elettronica e pittura, in particolare nel contesto italiano degli anni Ottanta. Un suo contributo, frutto delle ricerche sulla computer art, è stato pubblicato nel volume All’alba dell’arte digitale. Il Festival Arte Elettronica di Camerino, a cura di Silvia Bordini e Francesca Gallo (Mimesis, 2018).