via Fanfulla da Lodi 101

Attraversamenti

performer: Adriano Saleri
sound design: Ipologica

Attraversare i confini tra culture diverse, tra spettatore e azione artistica. Il “confine” fisico, virtuale, simbolico non è solo un segno che separa e divide, ma anche una linea in comune attraverso cui i diversi si toccano e le culture comunicano. Lo sconfinare è un processo costituente di incontro e di confronto grazie al quale le diversità si relativizzano e possono avere origine nuovi percorsi. Lo sconfinare è un arricchimento, una preziosa occasione in cui possiamo abbracciare una nuova idea senza paura, è un mettere e mettersi in discussione senza pregiudizi e false certezze. Attraversamenti di Simone Palma e Raffaele Settembre vuole rendere visibile il potere simbolico e politico di un concetto così urgente nel nostro presente, creando un’installazione luminosa che andrà a prendere vita in uno dei quartieri della città in cui l’idea del confine e del suo attraversamento è più centrale e percepibile.

Simone Palma è un artista attivo nel campo della multimedialità in ambito teatrale e performativo. Le sue opere sono state esposte in diversi festival, mentre in ambito teatrale/performativo collabora con diverse compagnie e artisti, tra cui Alessandro Pintus e Gerardo Greco, Marco Tullio Giordana, Motus, Teatro di Dioniso, Teatro dell’Opera, MP5 e Teho Teardo.
Raffaele Settembre è un designer attivo in vari campi quali architettura, design, allestimenti e scenografie digitali ideando e realizzando spettacoli di teatro danza e teatro integrato. Tra gli ultimi lavori, la realizzazione dell’allestimento al museo Vittoriano dell’artista Dicò e la partecipazione al RGB LightFest del 2018.