Via della Marranella, 112 – Roma

Day Hole è una video-proiezione di una porzione di cielo diurno sullo sfondo del naturale cielo notturno. La proiezione avverrà su un supporto sospeso orizzontalmente a circa 20 metri di altezza. Lo spettatore dovrà dunque alzare lo sguardo per ammirare l’opera. Il piano di lavoro dellíartista cambia collocazione, la tela si trova ora distesa nel cielo, concettualmente lo spazio del sogno, dellíirrazionale e della spiritualità. Il progetto propone un’utopica simultaneità del giorno e della notte creando l’illusione di un foro nel cielo notturno, situazione che si riallaccia al quadro L’impero della luce di Renè Magritte. La notte rappresenta la parte onirica della nostra mente, il giorno invece, si collega a quella razionale e logica, componenti presenti entrambe nel cervello umano. L’opera si configura dunque come un paradosso basato sulla simultanea sussistenza della notte e del giorno in un tempo soppresso nel suo manifestarsi.